Bio

10603687_10204536654488101_5530196380352093209_n

 

 

“Attrezzatura e tecnica sono solo l’inizio. È il fotografo che conta più di tutto.”
- John Hedgecoe

 

 

Lorenzo Devoti nasce a Carrara (MS) il 4 settembre 1984. Fin da piccolo dimostra una forte sensibilità nei confronti di tutto ciò che è cultura e le sue grandi passioni si rivelano essere il cinema, la letteratura, la musica e naturalmente la fotografia.

La predisposizione alle materie umanistiche lo porta a diplomarsi al Liceo delle Scienze Sociali della sua città, dove approfondisce, tra gli altri argomenti, quello della psicologia dei media nella società contemporanea. La scelta del corso universitario sembra quasi scontata, infatti nell’anno accademico 2006/2007 consegue il titolo di laurea in “Cinema, Musica e Teatro” alla facoltà di lettere di Pisa. Successivamente affina le proprie competenze fotografiche frequentando l’accademia The DarkRoom di Firenze.

Lo stile fotografico di Lorenzo si può considerare atipico: pur traendo ispirazione dai grandi nomi della fotografia, passata e presente (in particolare Capa, Bresson, McCurry, Bob e Terry Richardson), il suo stile è influenzato dalle precedenti esperienze lavorative nel campo cinematografico (assistente di produzione sul set di 007 – Quantum of Solace, autore di due cortometraggi e direttore della fotografia di un video-documentario) e dalla profonda passione e conoscenza della musica, che gli permettono di riconoscere e comporre istantanee contraddistinte dal tenore tipico del romanticismo cinematografico mantenendo però un taglio reportagistico e un atteggiamento discreto nei riguardi del soggetto. Le caratteristiche della sua fotografia potrebbero soddisfare le esigenze di aziende e privati che fossero alla ricerca di scatti moderni, dal forte impatto visivo e mai ripetitivi, per scopi commerciali, celebrativi o semplicemente per il gusto di un ricordo originale.